Francesca Geretto

Soprano lirico

Soprano lirico, si è brillantemente diplomata presso il Conservatorio di Vicenza nel 2009.
Nel 2010 è tra gli allievi dell’Accademia di Belcanto italiano Cubec di Mirella Freni a Modena e frequenta un Master di Alto Perfezionamento Vocale tenuto da Mariella Devia per poi interpretare il ruolo di Adina in “L’elisir d’amore”. Numerosi i ruoli interpretati: Maria Rosaria in “Napoli milionaria” di N. Rota presso i teatri di Lucca, Livorno e Pisa; Contessa ne “Le nozze di Figaro” al Teatro Carlo Felice di Genova; Berta ne “Il barbiere di Siviglia” e Micaela in “Carmen”; Secondo Elfo ne “La Campana Sommersa” di Respighi al Teatro di Cagliari diretta da Donato Renzetti; Praskovia ne “La vedova allegra” al Teatro Filarmonico di Verona diretta da S. Alapont con la regia di Gino Landi; Suor Zelatrice in “Suor Angelica” per l’apertura di stagione del Teatro Lirico di Cagliari 2018, con la direzione di D. Renzetti e la regia di D. Krief; Marcellina ne “Le nozze di Figaro” diretta da S. Quatrini al Teatro Filarmonico di Verona; Fiordiligi in “Così fan tutte” di Mozart durante il Music Fest di Perugia con la straordinaria partecipazione di Bruno Praticò per la regia di R. Bonajuto e la direzione di Uri Segal; Violetta ne “La Traviata” di Verdi per le Matinèe del Teatro Petruzzelli di Bari.
E’ vincitrice del Premio Wagner 2017 assegnato dall’Associazione Wagner di Venezia presso Palazzo Vendramin-Calergi che le permette di partecipare come borsista al Bayreuther Festspiele. Nel 2020 sarà al San Carlo di Napoli per L’amour des trois oranges di Prokofiev diretta da J. Valchua. Fonda e dirige dal gennaio 2009 l’Ensemble Vocalia, pluripremiata compagine femminile in ambito nazionale e internazionale.
Dal 2018 dirige il Gruppo Vocale Viriditas, giovani musicisti accomunati dal canto corale.
Dal 2016 al 2018 è Correpetitore delle classi di canto al Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine.
È docente di Canto Lirico presso la Scuola di musica della Fondazione S. Cecilia di Portogruaro.